Centro Sport Bollate

Associazione Sportiva Dilettantistica

via privata Stelvio 8/b, Bollate

20021 Milano

Email:

contact@centrosportbollate.it

Phone: +39023501848

Codice Fiscale: 97153800152

P. IVA: 09175280966

Iscritta alla FGI n° 2/000835
Iscritta al Registro CONI n° 28566

Quick Links
Contattaci
  • Centro Sport Bollate

Wow, Giada! Ginnastica, scuola e una grossa scommessa



SPORT CRIME è una serie TV che racconta le indagini di un’agenzia sportiva con sede a Lugano. Squadre, atleti o federazione suonano il campanello o chiamano per casi che non sono “da polizia” né da indagine ufficiale.

«Succede davvero, ma non si sa e non si racconta - spiega Daniela Scalia, produttrice e protagonista della serie - lo spettatore lo capirà bene fin dal primo episodio, e verrà catturato dalle vicende dei nostri sportivi.

Storie di finzione, ma veri atleti, situazioni reali, vere emozioni, in tutte le gamme possibili».

“Hail Dear Jab” è la puntata di esordio, in cui Giada Grisetti è protagonista insieme al campione di boxe locarnese Tiago Pugno.


«Giada? La carta forte - commenta Daniela Scalia - Abbiamo una fortuna enorme con tutte le new entry, ma Giada è esplosiva. Non ha mai detto di voler fare carriera da attrice, ma chi ha visto le immagini girate a Bellinzona e Losone dice che dovrà rassegnarsi...”.

Nella serie gli sportivi si integrano sul set e nelle scene con attori anche di fama internazionale, creando un mix inedito. La competenza tecnica e atletica è il punto di forza delle interpretazioni degli sportivi, ma Giada ha dimostrato capacità di grande naturalezza ed espressività, affrontando preparazione e set con la stessa serietà e professionalità con cui studia e si allena.

Reduce da una buona prova agli Assoluti di Meda, dove ha ritrovato feeling e ritmo di gara dopo l’operazione al gomito, Giada ha saputo integrare la preparazione alle riprese con il lavoro in palestra, lo studio e il pochissimo tempo libero. La produzione ha scelto di girare in Canton Ticino per rispettare il forte legame di Giada con la sua famiglia e fare dell’avvincente complicità con il padre uno degli elementi narrativi della puntata.

Ancora Daniela Scalia: «Giada ha conquistato tutti, le prove sono un elemento fondamentale, ma è sul set che arriva la verità. I ragazzi spesso pensano che sia sufficiente schiacciare “rec”, ma il lavoro di produzione richiede impegno, puntualità, pazienza, attenzione. Sul set si coordina il lavoro di molteplici professionalità diverse e questo Giada l’ha capito, sapendo interagire con grande maturità e serenità. A questo va aggiunta la

capacità naturale di parlare stando in verticale, di sorridere facendo un flick, di atterrare dopo una combinazione acrobatica scherzando con classe, senza sbagliare mezza battuta».

Federico Alotto, regista di “Ulysses” (in distribuzione su Netflix Usa) e ora impegnato nelle riprese di "Karim" per RAI Cinema, ha avuto modo di vedere Giada sul set: «Giada ha una gamma di espressioni molto ampia, ho suggerito agli autori di ampliare le sue parti, sia di sport che di interazione con l’altro protagonista, perché “funziona”. Con lei è sempre buona la prima».


Luca Tramontin, autore e protagonista della serie, dice che sarebbe sorpreso se qualcuno non la “rubasse” a SPORT CRIME: «Quando ti serve una ginnasta non puoi più prendere la faccia di una e “incollare” in montaggio le movenze di un'altra. Le serie TV stanno cambiando tutto, si digita IMDb.com (il database di cinema e fiction) e si cerca il pacchetto completo, per questioni di tempi e costi. Trovi una Giada e va tutto più veloce. Che ce la rubino. Siamo qui apposta a formare e lanciare facce nuove, respingiamo quotidianamente

richieste di “riciclo”. Quando Giada o altri andranno in altre serie internazionali saranno sempre e comunque quelli di SPORT CRIME, un vantaggio per tutti».




La produzione ha passato la metà della prima stagione, successivamente SPORT CRIME andrà distribuzione internazionale.

625 visualizzazioni